Lo sciopero del gioco d’azzardo negli usa luglio 31st, 2013

jenni

la legalizzazione del gioco online negli Stati Uniti è osteggiata da tutte le parti, con più o meno forza ma nessuno negli States desidera che il gioco online prevalichi i “belli e variopinti casinò di Las Vegas”!! Lo sciopero sollecitato da Nolan Dalla contro il Venetian è stato un fiasco colossale almeno queste sono le notizie che ci arrivano da oltreoceano. Ora che il proprietario del Venetian -e di altri casinò di Las Vegas- osteggi l’ingresso e la legalizzazione del gioco online negli Stati Uniti è una cosa assolutamente scontata come il nascere del sole ed il suo tramonto, come non ci può assolutamente sorprendere che Nolan Dalla -figura rispettatissima nel mondo del poker americano- ed uomo delle WSOP e quindi di Caesars Entertainment -che ha lanciato una propria poker room online- “parteggi” per il poker online e tenti di boicottare il Venetian invitando i players a “scioperare”.
Il risultato non è stato certamente eclatante ed i numeri che sono usciti da questo sciopero sono stati irrisori ed assolutamente “ininfluenti”: tutto è rimasto invariato ed i casinò di Las Vegas hanno continuato ad essere super frequentati, ad esserci tornei, incontri, partecipazioni di ogni sorta, come sempre e come sempre sarà: ognuno è padrone di parteggiare per chi crede, di spingere nella direzione che più gli conviene, ma i giocatori di poker si sono indirizzati verso il consueto loro “tracciato” ed a nostro parere faranno molta fatica ad intraprendere un “percorso” diverso.

This entry was posted on mercoledì, luglio 31st, 2013 at 11:42 and is filed under casino online. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.